In evidenza

  • condividi
  • |
  • |

16 maggio 2019

La LAM Viola diventa Hi-Tech

Sono 6 Mercedes Citaro Hybrid i nuovi autobus che Cap ha presentato questa mattina in Piazza Duomo e che entreranno presto in servizio sulla LAM-MT Viola.
Oltre alla propulsione ibrida che garantisce un abbassamento dei consumi di gasolio dell’8,5% in più rispetto all’euro 6 e permette un ulteriore abbattimento delle emissioni nocive che vanno ben oltre il 95% rispetto ad un euro 0, questi Ecobus sono stati allestiti con le più recenti tecnologie di bordo disponibili sul mercato con l’intento di migliorare sensibilmente l’esperienza di viaggio dei cittadini della provincia di Prato.

Nuove tecnologie per una migliore qualità del viaggio

Basta salire su uno di questi nuovi mezzi per rendersi conto di tutte le novità presenti.
- Schermi informativi: sono stati installati a centro bus e avranno la principale funzione di annunciare la prossima fermata e far vedere le fermate successive del percorso, aumentando la quantità e la qualità di informazioni a bordo bus. Non solo: si potranno anche veicolare messaggi legati al servizio, alla città e agli eventi.
- Prese di ricarica a bordo: permetteranno di essere sempre connessi anche a bordo bus: sarà davvero confortevole viaggiare.
- Nuovo sistema di telecamere interne: nuovi strumenti che garantiranno un monitoraggio costante di tutto quello che accade al bordo e che permetterà di aumentare sensibilmente la percezione di sicurezza durante il viaggio
- Roadscan: una telecamera posta sul cruscotto autista che permetterà di avere occhi sulla strada costantemente sia in caso di incidenti e violazioni, sia nel caso di eventi esterni al bus
- Contapasseggeri: permetterà di ricevere informazioni puntuali e costanti circa il flusso di utilizzo della linea con l’intento di aumentare la conoscenza e poter programmare al meglio il servizio.
- Geolocalizzazione: i mezzi sono attrezzati con la tecnologia AVM per il monitoraggio flotte che permette di sapere i tempi certi di attesa e passaggio.

Il Tornello: per un viaggio più rispettoso

La grande novità di questi bus sarà senza dubbio la presenza di tornelli all’ingresso.
La LAM-MT Viola è storicamente la linea che presenta maggiori criticità in termini di evasione. I tornelli saranno un ulteriore strumento per garantire un rispetto maggiore tra i viaggiatori: chi paga dà valore al suo viaggio e a quello degli altri.
I tornelli rispettano tutte le normative riguardo al dispositivo stesso e relative all'omologazione dei veicoli, con riguardo alla loro costruzione generale, mantenendo tutti i canoni di sicurezza in caso di emergenza attraverso l’apertura automatica.
Per le prime settimane i tornelli saranno soltanto installati a bordo, senza essere funzionanti. Questa scelta è in linea con quanto fatto sempre dall’azienda: le novità legate al servizio sono state introdotte con gradualità per far abituare i passeggeri. Parallelamente sarà predisposta un’adeguata campagna di informazione che accompagnerà i viaggiatori nell’approccio a questi nuovi strumenti di bordo.

Carta Mobile arriva anche sul servizio Extraurbano

I bus, che già entreranno in linea nei prossimi giorni, saranno completamente installati di tutte le novità a partire dal 24 Giugno, giorno di presentazione dell’avvio del sistema di bigliettazione elettronica anche sul servizio extraurbano della Provincia di Prato.
Carta Mobile sarà dunque pienamente fruibile in tutte le sue funzionalità anche da coloro i quali utilizzano abitualmente la rete extraurbana.
L’offerta commerciale di CAP si completerà con l’estensione della bigliettazione elettronica anche fuori dal territorio comunale, novità assoluta nel panorama toscano del trasporto pubblico locale e uno dei primissimi casi a livello italiano.
Un metodo facile e immediato per utilizzare al meglio il servizio di trasporto pubblico in tutta la provincia e anche nelle province limitrofe: Carta Mobile, infatti, sarà a disposizione dei clienti delle linee verso Firenze e Pistoia.