In evidenza

  • condividi
  • |
  • |

02 marzo 2018

NEVE

Aggiornamento di venerdì 2 marzo ore 12:45
Continuano i problemi di viabilità e forti rallentamenti in città dovuti alle sedi stradali ancora non in perfette condizioni.
Si segnala la riapertura dell'ingresso autostradale Prato Est in direzione Firenze, dalle ore 12:30 circa, con il conseguente ritorno al percorso regolare della Linea LAM-MT Azzurra PO-FI. Rimangono comunque possibili casi di rallentamenti e ritardi sugli orari dovuti alla regolazione del traffico. 

 

Aggiornamento di venerdì 2 marzo ore 11:00
Nella giornata di oggi venerdì 2 marzo persistono i problemi e forti rallentamenti in città per il ghiaccio che si è formato sulla sede stradale.
Si segnala la chiusura temporanea dell'ingresso autostradale Prato Est in direzione Firenze dalle ore 10:30 con la conseguente deviazione della Linea LAM-MT Azzurra Prato-Firenze e la possibilità di rallentamenti e ritardi sugli orari. La Linea LAM-MT Azzurra Prato-Firenze in direzione Firenze dopo la fermata della Questura di Prato proseguirà sul Viale Leonardo da Vinci in direzione Campi Bisenzio per proseguire sul percorso della Linea CF.

In Val Bisenzio, soprattutto nella località di Castiglione dei Pepoli, si segnalano forti rallentamenti e problemi nella circolazione stradale a causa del ghiaccio e della neve accumulata in questi giorni.

 

Aggiornamento di giovedì 1 marzo ore 15:00

Ancora problemi e forti rallentamenti in città per il ghiaccio che si è formato sulla sede stradale. Per raggiungere la località di Figline ed alcune località periferiche abbiamo messo in servizio bus con catene montate.

Si segnalano problemi a transitare nel centro cittadino di Campi Bisenzio (FI), alcune corse della Linea CF sono state deviate sulla circonvallazione esterna.

In Val di Bisenzio le località di Schignano, Migliana e Masseto sono servite solo dopo il passaggio dei mezzi anti neve.

Nel Montalbano le località di Bacchereto, Poggio alla Malva, Artimino e Santa Cristina a Mezzana sono servite solo dopo il passaggio dei mezzi anti neve.

 

Aggiornamento di giovedì 1 marzo ore 12:00

Purtroppo si stanno registrando sempre più punti sulla viabilità cittadina in cui si è formato o si sta formando del ghiaccio sulla sede stradale, questo sta ulteriormente rallentando la percorrenza dei nostri mezzi. Abbiamo già preparato veicoli con catene montate qualora ci sia la necessità di metterli in servizio se la situazione dovesse ulteriormente peggiorare.

Oltre le criticità segnalate con l'aggiornamento delle ore 08:00 a Prato la Linea 11 nel tratto da La Castellina verso la Stazione Centrale transita da Via Capponi anziché da Via Lambruschini e Via Rosmini per impraticabilità della strada.

 

Aggiornamento di giovedì 1 marzo ore 08:00

I mezzi sono usciti regolarmente dai depositi e sono attrezzati, secondo quanto disposto, con pneumatici invernali o con catene montate. La viabilità in generale risulta praticabile anche se, in numerosi tratti, vi è la presenza di lastre di ghiaccio e fuori dai centri abitati sono necessarie le catene. I mezzi, ovviamente, procedono con velocità molto ridotta e quindi non siamo in grado, al momento, di rispettare esattamente gli orari di transito previsti alle fermate o nei quadri orario.

A Prato la Linea 12 in località Figline non raggiunge il capolinea ma è limita al cimitero per impraticabilità della strada;

A Sesto Fiorentino (FI) la linea LAM-MT azzurra PO-FI non effettua il transito dal Centro Direzionale di Autostrade per l'Italia di Firenze Nord poiché l'area è satura di mezzi pesanti in sosta e non vi sono gli spazi per transitare ed effettuare la fermata;

Nel Chianti Fiorentino i mezzi CAP in servizio in località Impruneta (FI) non sono in grado di raggiungere la località de La Presura per impraticabilità della starda.

 

Aggiornamento di mercoledì 28 febbraio ore 16:30

Riceviamo comunicazione della chiusura di tutte le scuole di ogni ordine e grado giovedì 1 marzo nei comuni della Città Metropolitana di Firenze (ex Provincia di Firenze), compreso il comune di Firenze, ad esclusione dei Comuni di Calenzano, Palazzuolo sul Senio, Firenzuola, Barberino di Mugello, Scarperia, San Piero a Sieve e Vicchio nei quali le scuole saranno regolarmente aperte.

I Sindaci dell'Unione dei Comuni dell'Appennino Bolognese comunicano che giovedì 1 e venerdì 2 marzo le attività scolastiche delle scuole di ogni ordine e grado saranno sospese.

 

Aggiornamento di mercoledì 28 febbraio ore 15:30

Riceviamo comunicazione della chiusura di tutte le scuole di ogni ordine e grado giovedì 1 marzo nei comuni di Poggio a Caiano (PO), Montale (PT) e Campi Bisenzio (FI). Invece i comuni di Vaiano (PO), Vernio (PO) e Cantagallo (PO) al momento, e salva diversa comunicazione da parte degli Enti stessi in conseguenza dell'eventuale aggravamento delle condizioni meteo, hanno confermato l'apertura delle scuole sui loro territori.

 

Aggiornamento di mercoledì 28 febbraio ore 15:00

Riceviamo comunicazione della chiusura di tutte le scuole di ogni ordine e grado giovedì 1 marzo nei comuni di Prato, Carmignano (PO) e Montemurlo (PO).