Servizio Extraurbano

  • condividi
  • |
  • |

CAP autolinee scarl esercisce servizi di linea extraurbani anche al di fuori del territorio di competenza della Provincia di Prato per i quali si adottano tariffari dedicati:

 

Linee di competenza regionale
Linea LAM-MT azzurra Prato - Firenze via autostrada
LINEA CF Prato - Campi Bisenzio - Firenze

 

A tutti i possessori di un titolo di viaggio valido emesso da CAP autolinee scarl o di un titolo di viaggio valido a Tariffa Integrata Pegaso, aventi come origine o destinazione FIRENZE, sarà consentito l’accesso al sistema tramviario limitatamente al tratto compreso tra le fermate “ALAMANNI STAZIONE” e “PORTA AL PRATO” e viceversa. Si specifica che per le corse con origine Firenze "ALAMANNI STAZIONE" il titolo di viaggio dovrà essere obliterato al momento della salita sul tram.

Per le linee di competenza regionale esistono esclusivamente titoli di viaggio extraurbani a fasce chilometriche di tipo cartaceo.
I possessori di biglietto o di abbonamento extraurbano che desiderano muoversi anche all'interno dell'area urbana di Prato devono acquistare un ulteriore biglietto o uno degli appositi abbonamenti integrativi riportati nella sezione delle Tariffe Urbane.

 

Biglietti extraurbani
I biglietti extraurbani sono in vendita presso le biglietterie aziendali, le biglietterie elettroniche e le rivendite distribuite sul territorio.
Biglietto di corsa semplice: valido per la singola corsa e per la fascia chilometrica riportata sul biglietto;
Biglietto a bordo: su tutte le corse di linea è possibile acquistare il biglietto a bordo direttamente dal conducente. E' necessario rivolgersi subito al conducente appena saliti a bordo ed essere muniti di denaro contato. Il biglietto extraurbano venduto a bordo è valido per la singola corsa e la tariffa è maggiorata ai sensi delle vigenti disposizioni regionali.

 

Abbonamenti extraurbani
Gli abbonamenti extraurbani sono in vendita presso le biglietterie aziendali, le biglietterie elettroniche e le rivendite distribuite sul territorio.
Gli abbonamenti sono personali e devono essere accompagnati dal tesserino per abbonamenti, valido tre anni, rilasciato presso le biglietterie aziendali compilando l'apposito modulo (in caso di abbonamenti a tariffa ridotta occorre anche il Tagliando ISEE TPL).
Abbonamento settimanale: deve essere accompagnato dal tesserino per abbonamenti ed è valido dal lunedì alla domenica successiva;
Abbonamento mensile: deve essere accompagnato dal tesserino per abbonamenti ed è valido dal primo all'ultimo giorno del mese solare;
Abbonamento trimestrale: deve essere accompagnato dal tesserino per abbonamenti ed è valido dal primo giorno del primo mese all'ultimo giorno del terzo mese.
È consentito l’acquisto e l'utilizzo di abbonamenti a tariffa ridotta ai soggetti con indicatore familiare ISEE fino a 36.151,98 Euro (fascia A) previo possesso del TAGLIANDO ISEE TPL da esibire a richiesta. Le norme per il rilascio del tagliando possono essere consultate alla pagina dedicata sul sito internet della Regione Toscana.

 

Accesso a bordo e verifica
I biglietti devono essere validati al momento dell'ingresso a bordo bus alla validatrice posta in prossimità della porta anteriore. In caso di guasti delle apparecchiature di convalida, il viaggiatore deve rivolgersi al conducente.
Gli abbonamenti devono essere obliterati al primo utilizzo, sono personali e devono essere accompagnati dal tesserino per abbonamenti, valido tre anni, rilasciato presso le biglietterie aziendali compilando l'apposito modulo (in caso di abbonamenti a tariffa ridotta occorre anche il Tagliando ISEE TPL). Gli abbonamenti acquistati presso le rivendite autorizzate devono essere completati a mano dal cliente nelle sue parti mancanti: nome e cognome o numero della tessera di riconoscimento e le indicazioni relative alla validità (mese o mesi di validità, o numero della settimana da calendario). Gli abbonamenti acquistati presso le biglietterie aziendali sono già compilati di tutti i dati necessari. I titoli di viaggio devono essere esibiti a richiesta del personale incaricato dall'azienda.

 

Sostituzione
I titoli di viaggio parzialmente utilizzati non sono rimborsabili mentre quelli mai utilizzati possono essere convertiti con altri di pari importo o di importo superiore. Nel caso di modifiche tariffarie, i titoli con importo variato devono essere convertiti entro sei mesi dall'entrata in vigore della nuova tariffa, previo pagamento della differenza; tale operazione può essere eseguita esclusivamente presso le biglietterie aziendali.

 

 

POOL CAP autolinee scarl - BLUBUS scarl
LINEA PF Poggio a Caiano - Firenze

Per le corse in servizio di linea tra Poggio a Caiano (PO) e Firenze sono validi unicamente i titoli di viaggio extraurbani a fasce chilometriche di tipo cartaceo che riportano la dicitura "POOL CAP-BLUBUS" e possono essere utilizzati indifferentemente sulle corse esercite da CAP autolinee scarl o BLUBUS scarl.

 

A tutti i possessori di un titolo di viaggio valido emesso da CAP autolinee scarl o di un titolo di viaggio valido a Tariffa Integrata Pegaso, aventi come origine o destinazione FIRENZE, sarà consentito l’accesso al sistema tramviario limitatamente al tratto compreso tra le fermate “ALAMANNI STAZIONE” e “PORTA AL PRATO” e viceversa. Si specifica che per le corse con origine Firenze "ALAMANNI STAZIONE" il titolo di viaggio dovrà essere obliterato al momento della salita sul tram.

 

 

Biglietti extraurbani
I biglietti extraurbani sono in vendita presso le biglietterie aziendali, le biglietterie elettroniche e le rivendite distribuite sul territorio.
Biglietto di corsa semplice: valido per la singola corsa e per la fascia chilometrica riportata sul biglietto;
Biglietto a bordo: su tutte le corse di linea è possibile acquistare il biglietto a bordo direttamente dal conducente. E' necessario rivolgersi subito al conducente appena saliti a bordo ed essere muniti di denaro contato. Il biglietto extraurbano venduto a bordo è valido per la singola corsa e la tariffa è maggiorata ai sensi delle vigenti disposizioni regionali.

 


Abbonamenti extraurbani
Gli abbonamenti extraurbani sono in vendita presso le biglietterie aziendali, le biglietterie elettroniche e le rivendite distribuite sul territorio.
Gli abbonamenti sono personali e devono essere accompagnati dal tesserino per abbonamenti, valido tre anni, rilasciato presso le biglietterie aziendali compilando l'apposito modulo.
Abbonamento settimanale: deve essere accompagnato dal tesserino per abbonamenti ed è valido dal lunedì alla domenica successiva;
Abbonamento mensile: deve essere accompagnato dal tesserino per abbonamenti ed è valido dal primo all'ultimo giorno del mese solare;
Abbonamento trimestrale: deve essere accompagnato dal tesserino per abbonamenti ed è valido dal primo giorno del primo mese all'ultimo giorno del terzo mese.

 


Accesso a bordo e verifica
I biglietti devono essere validati al momento dell'ingresso a bordo bus alla validatrice posta in prossimità della porta anteriore. In caso di guasti delle apparecchiature di convalida, il viaggiatore deve rivolgersi al conducente.
Gli abbonamenti devono essere obliterati al primo utilizzo, sono personali e devono essere accompagnati dal tesserino per abbonamenti, valido tre anni, rilasciato presso le biglietterie aziendali compilando l'apposito modulo. Gli abbonamenti acquistati presso le rivendite autorizzate devono essere completati a mano dal cliente nelle sue parti mancanti: nome e cognome o numero della tessera di riconoscimento e le indicazioni relative alla validità (mese o mesi di validità, o numero della settimana da calendario). Gli abbonamenti acquistati presso le biglietterie aziendali sono già compilati di tutti i dati necessari. I titoli di viaggio devono essere esibiti a richiesta del personale incaricato dall'azienda.

 

Sostituzione
I titoli di viaggio parzialmente utilizzati non sono rimborsabili mentre quelli mai utilizzati possono essere convertiti con altri di pari importo o di importo superiore. Nel caso di modifiche tariffarie, i titoli con importo variato devono essere convertiti entro sei mesi dall'entrata in vigore della nuova tariffa, previo pagamento della differenza; tale operazione può essere eseguita esclusivamente presso le biglietterie aziendali.