Carta dei servizi 2017 - page 6

6
Presentazione
1.1
Riferimenti normativi
Direttiva P.C.M. 27.01.1994 ; D.P.C.M. 30.12.1998; Legge regionale 31.07.98 n.42;
Deliberazione C.R. Toscana 19.12.2001 n.245; Regolamento di attuazione art.
23 L.R. Toscana 31.07.98 n.42 e successive modifiche ed integrazioni. Trasporto
Pubblico Locale su gomma (Decreto Presidente Giunta Regionale 03.01.2005 n.9/
R); Contratto di servizio stipulato in data 31.12.2004 tra la Provincia di Prato ed il
Consorzio Autoolinee Pratesi CAP S.C.a.R.L., costituito nell’anno 2004 dalle società
CAP Società Cooperativa e L.A. F.lli Lazzi S.p.A. (dall’agosto 2011 solo CAP Soc.
Coop.), a seguito dell’aggiudicazione della gara di appalto per l’affidamento del
servizio di trasporto pubblico locale di persone del bacino di Prato per il periodo
2005-2009 e successiva proroga.
A seguito della manovra finanziaria 2010, il Governo ha potuto comunicare alle
Regioni l’entità dei trasferimenti di risorse solo nel breve termine. Considerato
che le gare per l’affidamento del servizio prevedono impegni di spesa pluriennali,
la Regione Toscana ha fatto sospendere tutte le procedure in attesa di maggiore
certezza sui trasferimenti. Accanto a ciò, l’intenzione della Regione di bandire una
gara per un unico bacino regionale ha ulteriormente rallentato i tempi.
Per tutte queste ragioni, la Provincia di Prato, ai sensi del Regolamento UE
n.1370/2007, ha dovuto imporre a CAP Scarl una serie di atti d’obbligo (a cadenza
semestrale e bimestrale) per garantire alla clientela l’erogazione del servizio.
1.2
I principi ispiratori della Carta
Eguaglianza ed imparzialità
CAP garantisce l’accessibilità ai servizi ed alle strutture al pubblico gestite,
a tutti i cittadini senza distinzione di nazionalità, sesso, etnia, lingua, religione,
opinioni politiche, censo, condizioni psicofisiche e sociali.
CAP si impegna a garantire e rendere più agevole l’accessibilità ai servizi
agli anziani e alle persone disabili, attraverso le azioni di miglioramento indicate
nella presente carta.
Continuità
CAP garantisce l’erogazione del servizio di trasporto pubblico con
continuità e regolarità, secondo l’orario pubblicato e diffuso.
CAP garantisce la preventiva e tempestiva informazione di ogni variazione
programmata di orario, tramite la diffusione di aggiornamenti e l’apposizione di
avvisi alle fermate.
In caso di necessità CAP si impegna ad attivare tutti i possibili interventi
alternativi e sostitutivi del servizio.
In caso di sciopero del personale, CAP si impegna a dare tempestiva
comunicazione dell’effettuazione del medesimo,
garantendo comunque
l’effettuazione dei “servizi minimi”
, nel rispetto della vigente normativa in
materia di sciopero.
Carta dei Servizi 2017
Pr sentazione
1
1,2,3,4,5 7,8,9,10,11,12,13,14,15,16,...48
Powered by FlippingBook