In evidenza

  • condividi
  • |
  • |

15 gennaio 2020

I nostri progetti realizzati nel bienno 2018-19

Il Contratto Ponte, siglato da ONE Scarl per l'anno 2018-19, ha permesso alle aziende toscane di trovare nuova linfa per far ripartire investimenti e progettualità.

Con queste premesse, CAP si è impegnata a portare a termine alcune azioni con l'obiettivo di migliorare la qualità del servizio per i cittadini utenti.

La breve presentazione scaricabile a lato ricorda il percorso intrapreso che è passato dall'innesto di nuovi bus sui servizi urbani, extraubani e Gran Turismo all'implementazione dei sistemi di bigliettazione elettronica con Carta Mobile ad altri territori ed altri servizi (ad esempio sull'extraurbano di Prato). Si sono messe a disposizione tante nuove tecnologie per l'infoutenza: la App Teseo, le paline elettroniche, la geolocalizzazione della flotta AVM, gli schermi a bordo dei nuovi bus della LAM Viola. Abbiamo testato nuove forme di sicurezza a bordo bus: videocamere di sorveglianza e, soprattutto, i nuovi tornelli.

Abbiamo investito sul territorio, per esempio, con il progetto CapAcademy che, a seguito di un percorso formativo in azienda, ha lanciato sul mercato del lavoro 14 ragazzi pratesi. E non solo: abbiamo inaugurato il nuovo parcheggio privato a Le Badie e ridato ordine alla viabilità della zona; ci siamo fatti emozionare dai Pensieri di Natale dei bambini delle elementari e li abbiamo accompagnati a scuola con il progetto DEMOS per la mobilità sostenibile.

Questi sono solo alcuni dei progetti portati avanti da CAP e dalle aziende del gruppo in questi 2 anni: un momento di riflessione sul passato per poter guardare con maggiore fiducia al futuro.