In evidenza

  • condividi
  • |
  • |

01 novembre 2019

La decisione dell'Assemblea dei Soci di CTT

In riferimento alle note vicende della gara regionale di lotto unico, in data 31 ottobre si è riunita l’Assemblea dei Soci di CTT Nord (di cui fa parte anche CAP come socio industriale di riferimento) che ha adottato la seguente delibera:
L’assemblea dei soci di CTT NORD riunita il 31/10/2019:
1. approva e condivide l’attività sinora svolta dagli amministratori a tutela della continuità aziendale e dei valori societari; 
2. invita gli amministratori a porre in essere tutte le azioni che riterranno necessarie per tutelare il patrimonio societario ed in particolare nello scongiurare che si possa arrivare alla liquidazione dell’azienda prima delle sentenze definitive su tutti i procedimenti attualmente in corso;

In questo senso: 
3. auspica l’accoglimento dell’istanza cautelare presentata da MOBIT scarl per la sospensione del procedimento in atto posto dalla Regione con l’aggiudicazione definitiva in discussione il prossimo 6 novembre 
4. Ritiene opportuno che tutti i soci si impegnino a sensibilizzare la Regione affinchè non si proceda a porre in essere atti che incidano anche potenzialmente sulla continuità aziendale fino alla definizione delle liti oggi pendenti avanti ai giudici amministrativi.
5. Ritenuta la proroga ormai inevitabile per tutelare la qualità del servizio, in particolare a metà dell’anno scolastico, ritiene, nell’interesse degli utenti del servizio, che l’azienda chieda una proroga dell’affidamento del servizio per almeno 6 mesi in modo che sia garantito un subentro non traumatico nella gestione e la possibilità di continuare ad effettuare investimenti anche nel corso del 2020. 

L’Assemblea con voto palese approva la proposta di deliberazione sopra richiamata.

Si rileva come molti Comuni toscani (quasi 100 ormai), stiano prendendo posizione ferma sull’attendere le sentenze definitive dei giudici.