In evidenza

  • condividi
  • |
  • |

05 agosto 2020

Utilizzo titoli di viaggio dal 4 Maggio 2020

AGGIORNAMENTO: sono state pubblicate le linee guida per la richiesta ristoro abbonamenti non utilizzati durante l'emergenza sanitaria. Maggiori dettagli cliccando qui.

A decorrere dal giorno 4 maggio, in via temporanea ed esclusivamente legata al periodo di emergenza sanitaria, si rende necessario normare l’utilizzo dei titoli di viaggio come segue:

- in tutti i servizi non è possibile acquistare il biglietto dall’autista.
I biglietti sono acquistabili presso le biglietterie aziendali, presso le emettitrici automatiche, presso i rivenditori autorizzati e via SMS (limitatamente al servizio urbano di Prato).

- in ambito extraurbano, i clienti in possesso di regolare abbonamento personale, sia cartaceo che elettronico, sono esentati dalla validazione/obliterazione dello stesso che sarà considerato in regola sulla base della propria validità temporale, espressa elettronicamente se su carta mobile o scritta in caso di titolo cartaceo.

- in ambito extraurbano, i biglietti di corsa semplice, NON possono essere di natura elettronica.
Non è quindi possibile utilizzare né il borsellino elettronico su Carta Mobile per l’acquisto di singoli biglietti né i carnet su Carta Mobile.
In sostanza, gli utenti che intendano accedere al servizio con un biglietto di corsa semplice, devono munirsi della versione cartacea e provvedere alla validazione mediante apposizione a penna della data e dell’orario di utilizzo.

- in caso di verifica da parte del personale incaricato, saranno oggetto di sanzione amministrativa i biglietti cartacei non “annullati” come sopra detto od il possesso di soli biglietti elettronici extraurbani.

Si invita, infine, la gentile clientela a conservare l’abbonamento in attesa che vengano disciplinate le modalità del ristoro previsto dal “Decreto Rilancio”.
Appena saranno disponibili nuovi dettagli, provvederemo a portarli alla conoscenza di tutti.